Arcadia S.r.l. - Impresa edile a Brescia - Ristrutturazioni, Restauro conservativo, Recupero storico, Umidità ed Infiltrazioni, Antisismico

Le tecnologie

Umidità

Arcadia S.r.l., realtà sempre all’avanguardia nella ricerca e scelta delle materie prime utilizzate, sfrutta da anni l’innovativa tecnologia Bioglob® per contrastare in maniera risolutiva gli effetti indesiderati dell’umidità sulle opere in muratura.

Click per ingrandire

Da oggi Bioglob® si è evoluta in Drynex, una tecnologia ancora più sofisticata e mirata nel combattere l’annoso problema dell’umidità.

Per spiegare in maniera chiara il comportamento della tecnologia applicata, è necessario descrivere innanzitutto in che modo avviene il degrado delle murature umide e quali sono i processi chimico-fisici che intervengono. Qualsiasi tipo di muratura, se è continuamente immersa, anche solo in parte, in acqua liquida, assorbe e trasporta verso l’alto il liquido e tutto ciò che in esso è disciolto. Questo movimento genera all’interno dell’elemento una serie di fenomeni:

  1. Diminuzione drastica delle proprietà termo-isolanti dell’elemento;
  2. Rigonfiamento e polverizzazione del legante idraulico (tipicamente presente nella malta di allettamento, negli intonaci e nei calcestruzzi);
  3. Rigonfiamento della parte aerea del legante (presente nelle malte bastarde, negli intonaci, nelle calci aeree e idrauliche);
  4. Solubilizzazione di parti di rivestimento che hanno indici di solubilità elevati (gessi, stucchi e calci aeree);
  5. Cristallizzazioni superficiali e interstiziali degli ioni disciolti nell’acqua con conseguente rottura per sovra-pressioni locali dei rivestimenti e dei mattoni;
  6. Creazione di superfici idonee alla proliferazione batterica.

Tutto ciò porta ad avere un abbassamento delle proprietà meccaniche della struttura da una parte, e un ambiente igienicamente malsano dall’altra.

Click per ingrandire

La Tecnologia Drynex e le tecniche sviluppate da Arcadia S.r.l. per l’applicazione affrontano queste fonti di degrado secondo una nuova ottica, rendendo le superfici inattaccabili chimicamente. Grazie alla sua composizione chimica, questa tecnologia rispetta l’ambiente (non sono presenti additivi chimici o antibatterici), rientra nei parametri della Bio-Edilizia, e contemporaneamente non permette la manifestazione di quei fenomeni di degrado precedentemente elencati. Il bassissimo valore di assorbimento d’acqua a pressione atmosferica, inoltre, premette di mantenere l’ambiente salubre e, contestualmente all’elevato valore di permeabilità al vapor d’acqua, crea quell’equilibrio termo-igrometrico ambiente-manufatto tipico del materiale risanante.

Click per ingrandire

Antisismica

L'applicazione di ARMOX, tecnologia brevettata rivoluzionaria, ha delle ripercussioni positive anche sulla salvaguardia del patrimonio storico-culturale e su quello ambientale e paesaggistico. Limitare la caduta degli edifici, evitando la nascita di veri e propri cimiteri architettonici, nell'ottica di un corretto approccio al territorio, ha stimolato la propensione di Arcadia nei confronti di un'edilizia sociale. In altre parole un'edilizia dotata di un fine, che si proietta a favorire il prossimo; ciò avviene perché l'edilizia sociale non solo limita i danni provocati da eventi di natura tellurica, ma dà anche modo, alle autorità locali, di pianificare una corretta gestione del territorio. Salvaguardare il nostro paese, il patrimonio storico-culturale e paesaggistico, prevenendo l'insorgenza del degrado da ricondursi a terremoti ed eventi naturali, significa avere cura di un territorio che ci appartiene sì oggi, ma che sarà un domani dei nostri figli e subito dopo dei loro figli, in un ciclo che se correttamente gestito non avrà mai termine.